Tutto quello che c'è da sapere sulla normativa Purple Trading

Prima di iniziare a fare trading con un broker, devi essere sicuro dello stato della regolamentazione. È forse l'aspetto più significativo di un broker. Un broker può fornirti funzionalità e vantaggi di prim'ordine. Puoi persino vincere operazioni con l'aiuto di un tale broker. Tuttavia, il regolamento determinerà in definitiva se i tuoi fondi sono al sicuro o meno. 

Agenzie varie regolamentare i broker per l'aumento delle attività fraudolente. Dal momento che il trading è un gioco tecnico di cui molti nuovi trader non sono a conoscenza, cadono nella trappola dei broker di propaganda. Successivamente si sono resi conto che i traffici che facevano erano illegali poiché il broker non è nemmeno regolamentato. Quindi, per stare lontano da uno scenario del genere, devi sempre diffidare del regolamento di il tuo intermediario.

(Avviso di rischio: 63% del conto CFD perde denaro)

Purple Trading è regolamentato?

Quando si tratta di scegliere un broker regolamentato, i trader devono spesso affrontare un dilemma. Tuttavia, Purple Trading non rientra nell'elenco dei broker non regolamentati e puoi sceglierlo liberamente.

Purple Trading è un broker che crede nel commercio equo. Ecco perché prende sul serio le normative di mercato. Mira a fornire la sicurezza e la garanzia del cliente. Ecco perché è un broker regolamentato che rientra nella giurisdizione delle migliori agenzie di regolamentazione. Tale status normativo lo rende affidabile e sicuro per il trading a lungo termine.

Panoramica sui regolamenti

È regolato principalmente da due agenzie di regolamentazione, CySEC e ESMA. Il regolamento di queste due agenzie lo rende il broker più sicuro in tutta Europa. Tuttavia, la regolamentazione e la licenza vanno a molti più paesi diversi da Cipro. Include il Regno Unito, la Spagna, la Germania, l'Italia, la Danimarca, le Seychelles, ecc. Regolano questo broker sotto le proprie agenzie di regolamentazione.

Pertanto, deve rispettare le condizioni di tutti i paesi in cui i suoi servizi sono concessi in licenza. Se Purple Trading non rispetta le sue condizioni, queste agenzie possono portarlo nella categoria non regolamentata. Ciò causerà la perdita di un numero significativo di clienti. Poiché un motivo così rigoroso persiste, possiamo essere sicuri degli standard di sicurezza di questo broker.

(Avviso di rischio: 63% del conto CFD perde denaro)

In che modo Purple Trading garantisce sicurezza ai trader?

Solo il regolamento delle migliori agenzie da solo potrebbe non convincere i commercianti diffidenti ad aderire a Purple Trading. Ecco perché fa un balzo in avanti nel fornire sicurezza ai trader attraverso la sua infrastruttura legale. 

Purple Trading non esita a collaborare con enti esterni fidati per la sicurezza dei clienti. Pertanto, offre ai suoi clienti un solido meccanismo di sicurezza che lo distingue dagli altri broker.

I punti salienti delle sue caratteristiche di sicurezza includono:

  • Fondi ICF
  • Protezione dell'equilibrio negativo
  • Audit esterni e interni

Sicurezza attraverso i fondi ICF

Purple Trading possiede l'appartenenza all'ICF. Sta per Investor Compensation Fund. Essere un membro dell'ICF è un requisito normativo per Purple Trading. 

L'ICF indica un compenso che un trader può ricevere a causa delle improvvise perdite di fondi. Poiché il trading è un gioco rischioso e imprevedibile, la perdita improvvisa di fondi è un fenomeno comune. Tuttavia, non molti broker concedono il privilegio di ICF ai propri clienti. 

Purple Trading è un broker eccezionale che può garantire la sicurezza dei fondi dei suoi clienti attraverso l'ICF. Offre ai suoi clienti un ICF di 20000 EUR. Quindi, un trader che subisce una perdita improvvisa di un importo all'interno di tale intervallo è esente da qualsiasi rischio di perdita e può ricevere un risarcimento.

Sicurezza grazie alla protezione dell'equilibrio negativo

Questa caratteristica è un requisito per tutti i broker che rientrano nell'ESMA e nella CySEC giurisdizioni. Essere un seguace rigoroso delle linee guida Purple Trading offre anche la protezione del saldo negativo ai propri clienti. 

L'NBP è una funzione che impedisce ai clienti di perdere fondi aggiuntivi di quello che hanno già perso. In molti casi, un trader potrebbe rimanere bloccato in una situazione in cui potrebbe verificarsi un improvviso cambiamento di prezzo. Ciò può aumentare significativamente le possibilità di perdere. Se l'improvvisa variazione di prezzo supera un limite, può persino sopraffare la funzione di arresto della piattaforma. 

Ciò causerà la cessazione della chiusura automatica delle negoziazioni per evitare perdite. Quindi, un trader che dipende dalla funzione di stop-out perderà i suoi fondi in modo significativo in uno scenario del genere. Per evitare che ciò accada, NBP è essenziale.

La funzione principale di questa funzione è impedire che la perdita del trader superi il capitale totale. Quindi, quando le perdite iniziano a superare l'importo del capitale, NBP lo fermerà. Pertanto, con l'aiuto della protezione del saldo negativo, un trader può essere al sicuro dall'incorrere in ulteriori responsabilità che potrebbero sorgere a causa delle sue mosse di trading.

Audit esterno e interno 

Insieme a varie funzionalità di sicurezza, Purple Trading assicura anche ai suoi clienti una governance sicura. Ciò significa che di volta in volta conduce audit periodici per eliminare qualsiasi attività illegale. Gli audit sono svolti da autorità sia esterne che interne per garantire la massima trasparenza. 

Conclusione: Purple Trading è rigorosamente regolamentato

La regolamentazione e gli standard di sicurezza sono tra gli aspetti più controversi del trading. I broker spesso non riescono a convincere i trader esperti delle loro caratteristiche di sicurezza. 

Tuttavia, Purple Trading offre la massima sicurezza ai suoi trader attraverso molteplici funzionalità. Non limita i suoi standard di sicurezza alle sole normative. Pertanto, qualsiasi trader può aderirvi senza pensarci due volte sulla sicurezza dei propri fondi.

(Avviso di rischio: 63% del conto CFD perde denaro)

Vedi l'articolo su altri broker online:

Ultimo aggiornamento il 9 maggio 2022 di André Witzel