Che cos’è un broker? – Spiegazione per principianti

Cos’è un broker e come funziona – Nel seguente articolo, spiegheremo passo dopo passo cosa si intende per broker. La parola “broker” appare più e più volte in relazione agli investimenti nei mercati finanziari. Con oltre 8 anni di esperienza nel trading online, abbiamo già testato molti broker e fornitori nel campo degli investimenti. Scopri le informazioni più importanti oggi per prepararti al tuo investimento.

Cosa imparerai in questo articolo:

  • Definizione broker
  • Come funziona un broker?
  • Come fa un broker a fare soldi?
  • Perché hai bisogno di un broker?
  • Tipi e differenze
  • Scegliere il miglior broker

Definizione di broker:

Un broker è un intermediario di prodotti finanziari e investimenti tra il cliente e il mercato finanziario. Il broker dà accesso diretto ai mercati. I broker possono fare trading per conto di un cliente o lasciare che il cliente si scambi. Questo viene fatto attraverso una piattaforma online o istruzioni per telefono. Allo stesso modo, i broker vengono utilizzati per organizzare transazioni di grandi dimensioni tra diversi clienti.

Broker al lavoro

Broker al lavoro

Come diventare broker?

Il termine “broker” deriva dall’uso americano. Lì, i dipendenti di una società finanziaria sono anche chiamati broker. Puoi chiamare la società un broker o puoi chiamare il dipendente un broker. Ma penso che l’uso migliore sia chiamare l’intera azienda un broker.

Per diventare un broker, puoi candidarti per un lavoro in una società che vende prodotti finanziari, ma anche i venditori immobiliari sono spesso chiamati broker. In questo articolo, ci limiteremo solo al settore finanziario. Il compito principale di un broker, che è un dipendente, è limitato alla vendita diretta di prodotti. Per questo, hai bisogno di conoscenze e competenze nelle “vendite”. A seconda della società, il più delle volte non è richiesto un alto grado se si desidera partecipare come broker / venditore.

Se vuoi aprire un broker online o una società di intermediazione, hai bisogno prima di tutto di molto capitale. Senza capitale iniziale è impossibile avviare un broker. Saranno sostenuti i seguenti costi:

  • Costi per le licenze
  • Costi per il software
  • Costi per i dipendenti
  • Spese per avvocati
  • Costi per la pubblicità e il marketing

I regolamenti della maggior parte dei paesi prescrivono un certo capitale sociale. Questo di solito è un importo di oltre $ 500.000. Dietro un broker di solito pende una grande infrastruttura, che deve essere pianificata in dettaglio. Il lavoro burocratico e la verifica delle licenze consumeranno la maggior quantità di denaro. I broker sono rigorosamente regolamentati (a seconda del paese) per prevenire le frodi e proteggere meglio i clienti. Per avviare un broker, non hai bisogno di studi o formazione extra. Hai solo bisogno di capitale e partner affidabili.

Come funziona un broker?

Il broker ha un collegamento diretto con le borse o vende anche prodotti OTC (over the counter). Non è possibile andare da soli come trader privato in borsa e acquistare un’azione. Per questo, è necessaria l’infrastruttura e l’autorizzazione appropriate tramite licenze.

Gli ordini dei clienti vengono inoltrato direttamente in Borsa. Attraverso la piattaforma di trading, i trader possono visualizzare i prezzi correnti e la gamma di prodotti finanziari. Ci sono broker diversi a seconda dell’offerta, ma il principio è sempre lo stesso. Il fornitore distribuisce il prodotto ai clienti e quindi guadagna una commissione / commissione di trading. In cambio, vengono fornite l’infrastruttura e la sicurezza dei fondi del cliente.

Nell’esempio seguente puoi vedere una rappresentazione di un broker Forex:

Prezzi forex broker

Prezzi forex broker

Il broker Forex cerca liquidità da varie banche o anche fornitori speciali per questo. Di conseguenza, il cliente ottiene l’esecuzione ai migliori prezzi. A differenza del trading azionario, il trading Forex non viene effettuato su uno scambio che fa l’abbinamento degli ordini. Questo viene fatto dal broker Forex e dal fornitore di liquidità.

Tuttavia, il sistema è sempre simile. La liquidità viene trasmessa al cliente tramite il broker. La maggior parte dei broker cerca di fornire al cliente la migliore esecuzione al miglior prezzo.

Come fa un broker a fare soldi?

Un broker guadagna i suoi soldi attraverso commissioni di trading. Ci sono sempre diversi modelli di prezzo per questo, a seconda del broker:

  • Commissione di trading
  • spiegare
  • Redditi da interessi supplementari

La maggior parte dei fornitori lavora con commissioni di trading. Ciò significa che il cliente paga una commissione fissa per ordine o l’importo della commissione di trading dipende dall’entità dell’ordine.

Ad esempio, c’è una commissione dello 0.1% sul volume dell’ordine. Ora vuoi acquistare azioni per 10.000 €. Quindi la commissione di trading è di 10 €. Oppure il broker addebita un importo fisso indipendente dal volume dell’ordine. Ad esempio, paghi sempre 3 € per ordine.

Lo spread viene utilizzato principalmente nel trading forex e CFD per fare soldi come broker. Un ulteriore spread bid and ask viene aggiunto al prezzo corrente. Quindi il trader ottiene un’esecuzione peggiore a un prezzo peggiore. La differenza rispetto al prezzo corrente è il profitto del broker. A causa dell’elevata volatilità, lo spread può fluttuare con qualsiasi broker, poiché viene offerta troppo poca liquidità.

Un altro reddito del broker può essere una commissione di finanziamento. Tuttavia, questo vale solo per i prodotti finanziari con leva finanziaria detenuti durante la notte. Il trading con margine viene eseguito con leva finanziaria. Il broker fondamentalmente presta al trader denaro per posizioni più grandi. Si tratta, per così dire, di un prestito. Questo è finanziato dal cliente con una tassa. Il broker di solito prende in prestito il denaro dalle banche più grandi e presta il denaro al cliente per interessi più elevati. La differenza è il profitto del fornitore.

Perché ho bisogno di un broker?

Come accennato in precedenza, è necessaria una licenza per acquistare titoli. Per la Germania, ad esempio, si tratterebbe di una licenza/registrazione da parte dell’Autorità federale di vigilanza finanziaria (BaFin). Negli Stati Uniti il broker avrebbe bisogno di una regolamentazione dell’Autorità di regolamentazione del settore finanziario (FINRA). Inoltre, la maggior parte dei paesi ha più di un’autorità di regolamentazione.

Autorità di Regolazione Finra

Autorità di Regolazione Finra

Come investitore, non è possibile acquistare titoli direttamente in borsa. C’è l’intermediazione. Dovrebbe essere garantito un elevato livello di sicurezza e un processo regolare. Questo viene fatto dal broker. L’Odermatching in Borsa è molto complicato e funziona a intervalli di millisecondi. Milioni di fondi / volume di trading possono essere trasferiti al secondo. L’infrastruttura corrispondente è fornita dal broker.

Tipi e differenze tra broker

In generale, è necessario distinguere tra prodotti finanziari e broker. Ad esempio, ci sono solo agenti di borsa puri o broker Forex puri. Tuttavia, molti fornitori non si limitano solo ai prodotti finanziari, ma offrono un’ampia gamma di opportunità di investimento.

Abbiamo già scritto articoli sui seguenti broker:

Multi-Asset Broker

I broker multi-asset sono molto popolari tra l’investitore e il trader medio. Di solito c’è un’offerta di oltre 10.000 mercati diversi. Il più grande broker multi-asset è Interactive Brokers. Con questo fornitore, puoi effettivamente scambiare tutti i prodotti finanziari disponibili per gli investitori al dettaglio in tutto il mondo. Un broker multi-asset non è sempre la scelta migliore per i trader che sanno esattamente cosa vogliono fare trading. I broker specializzati in un particolare prodotto di solito possono offrire condizioni migliori rispetto a un broker multi-asset.

Broker azionari

Con i broker azionari, è possibile acquistare e vendere titoli. Un criterio importante per questo broker è anche la scelta. Ci sono innumerevoli borse in tutto il mondo. Ad esempio, se vuoi acquistare azioni dalla Russia, non tutti gli agenti di cambio lo offrono. Pertanto, dovresti sapere quale offerta è disponibile presso l’Anbierter prima di registrarti.

Broker criptovalute

Le criptovalute sono solitamente offerte su piattaforme non regolamentate. Tuttavia, il settore dei broker non è inattivo e ora sta cercando sempre più di offrire trading regolamentato in criptovalute. Questo viene fatto tramite derivata o moneta diretta. C’è ancora molta crescita e opportunità sconosciute in questo segmento di mercato.

Broker Forex e CFD

Forex e CFD sono solitamente offerti insieme da un broker. Sono anche derivati negoziati con la leva finanziaria. Puoi scambiare CFD (contratti per differenza) su tutti i mercati. Il vantaggio sta anche nella leva finanziaria e nella possibilità di vendita allo scoperto. È un modo semplice e veloce per entrare nei mercati. I broker Forex e CFD si assicurano in background con i market maker esterni che hanno le licenze appropriate per questo.

Futures Broker

I futures (contratti a termine) sono negoziati in modo trasparente in Borsa. Per i futures, ci sono anche molti broker specializzati che offrono un modo semplice per questo prodotto finanziario. Le commissioni sono molto basse e la leva finanziaria è alta. Per i contratti future, hai bisogno di maggiori quantità di denaro. Non è raccomandato per il principiante, perché sei costretto a commerciare con grandi posizioni, perché non ce ne sono di più piccole. Il prodotto finanziario è stato sviluppato per la copertura dell’economia. Tuttavia, molti trader speculano su questi contratti perché sono trasparenti e liquidi. I futures sono disponibili anche per molti mercati. Sono possibili speculazioni sull’aumento e sul calo dei prezzi.

Come scegliere il miglior broker:

Sfortunatamente, ci sono sempre broker che non sono buoni o addirittura dubbiosi. Fai attenzione a Internet per i siti Web truffa travestiti da broker. Puoi anche trovare siti Web copiati di broker che cercano di ottenere fondi dei clienti più e più volte. Quindi fai sempre attenzione fin dall’inizio a quale sito web e piattaforma vuoi usare.

In generale, si consiglia di utilizzare un broker che è in attività da diversi anni e ha buoni rating. Anche la struttura tariffaria e il servizio dovrebbero essere esaminati. La selezione del broker è uno dei compiti più importanti di un investitore. Il broker è in larga misura strumentale nei profitti del trader.

La nostra lista di controllo per un buon fornitore:

  • Controlla la regolamentazione del fornitore
  • Che esperienza ha già il fornitore?
  • Controlla la selezione dei mercati e degli asset
  • Quali sono i costi per commercio?
  • Ci sono costi aggiuntivi?
  • Quale piattaforma di trading viene offerta?
  • Supporto e assistenza per i clienti
  • Opzioni di deposito e prelievo

Controlla i punti di cui sopra ogni volta che scegli un broker.

Usare un account demo

Account demo

Account demo

Un altro punto importante per trovare il miglior broker è un account demo. La maggior parte dei broker offre un account demo gratuito per testare i propri servizi. Questo è un conto virtuale con credito. Quindi fai trading con i soldi del gioco e imita il trading di denaro reale. Consiglio a ogni nuovo trader di utilizzare prima il conto demo prima di investire con denaro reale.

Per una raccomandazione, puoi visitare il nostro confronto con broker Forex o CFD.

La nostra conclusione sul broker – Un modello di business ferocemente competitivo.

In questa pagina, ti abbiamo dato una visione del mondo dei broker. I broker a volte hanno una cattiva reputazione a causa di pratiche commerciali dubbie, quindi è ancora più importante scegliere un buon fornitore.

I broker fanno soldi addebitando commissioni di trading. In cambio, forniscono infrastrutture e servizi ai loro clienti. Si tratta di un’attività legittima e redditizia. Tuttavia, la pressione concorrenziale è molto forte anche nel settore. Un cattivo broker sarà in grado di sopravvivere sul mercato solo per pochi mesi. Come broker, puoi guadagnare un sacco di soldi, ma anche il costo è molto alto.

Leggi le nostre altre recensioni e articoli sui broker: