Regolatore cinese di ricevute di deposito CDR

Definizione di ricevuta di deposito cinese (CDR).

La ricevuta di deposito cinese (CDR) è una forma di ricevuta di deposito (DR) negoziata alla borsa valori cinese. In altre parole, questo vale per le azioni non cinesi negoziate in Cina, proprio come le ricevute di deposito americane (ADR) consentono di negoziare azioni non statunitensi sulle borse statunitensi. Il governo ha lanciato il Chinese Depositary (CDR) per consentire agli investitori cinesi di acquistare giganti tecnologici stranieri come Alibaba e Baidu per aiutarlo a rilanciare il mercato azionario nazionale.

Una prova di deposito è un certificato emesso da una banca che rappresenta un interesse in una società straniera. Pertanto, un CDR è un certificato emesso da una banca depositaria, che è una raccolta di azioni estere negoziate sul Borsa valori cinese. Un China Deposit Receipt (CDR) è un tipo di ricevuta del negozio (DR) che viene scambiata alla borsa valori cinese. Lo scopo dell'emissione CDR è rivitalizzare l'economia restituendo capitale al mercato cinese, poiché i giganti della tecnologia cinese hanno di norma preferito quotarsi al di fuori dei propri mercati. Le autorità di regolamentazione cinesi hanno modellato i CDR seguendo i modelli di deposito quotati negli Stati Uniti in modo che le azioni estere possano essere scambiate sui mercati della Cina continentale.

Spiegazione della ricevuta di deposito cinese (CDR).

Prova di deposito emessa negli Stati Uniti negli anni '20. Secondo il sistema di ricevuta di deposito, una parte delle azioni della società viene trasferita a una banca di custodia che funge da intermediario, quindi le azioni vengono vendute in valuta estera. Le ricevute di deposito cinesi non sono intrinsecamente azioni, ma gli investitori possono possedere azioni quotate altrove tramite una banca gestita.

Le autorità di regolamentazione cinesi hanno modellato i CDR sulla base dei proventi dei depositi statunitensi quotati in borsa, consentendo la negoziazione di azioni estere sui mercati della Cina continentale. L'edizione CDR consente agli investitori istituzionali e individuali cinesi di possedere azioni di società estere.

Le quotazioni offshore in passato hanno consentito a molte società tecnologiche cinesi di evitare ostacoli legali e tecnici alle IPO che potrebbero incontrare sulla terraferma e di accedere agli investitori internazionali e ai mercati obbligazionari. Le restrizioni IPO includono diritti di voto ponderati per i candidati e restrizioni sui requisiti essenziali di redditività. Inoltre, i conglomerati cinesi spesso si uniscono a luoghi come le Isole Cayman per superare i requisiti di titoli cinesi e ottenere l'accesso ai mercati dei capitali esteri.

Perché i certificati di deposito cinesi (CDR) sono vantaggiosi

CDR offre agli investitori locali l'opportunità di investire in società cinesi quotate all'estero. La Cina è diventata l'azienda tecnologica in più rapida crescita al mondo. Tuttavia, gli investitori cinesi non hanno potuto condividere i profitti. Inoltre, poiché la Cina non vede la crescita futura che questi titoli otterrebbero quando fossero scambiati in valute estere, i CDR danno a quella crescita la possibilità di tornare in Cina. In effetti, la dimensione potenziale del mercato dei CDR potrebbe essere superiore a $1 trilione.

Regolamenti governativi che vietano o limitano completamente la proprietà straniera di società locali e controlli sui capitali che vietano ai cittadini cinesi di farlo acquisto di attività estere sono problemi importanti per Società tecnologiche cinesi e investitori. Sebbene le società tecnologiche cinesi si rivolgano al mercato locale, sono spesso registrate come WFOE (imprese interamente di proprietà straniera) in Cina. Questa struttura fornisce una crescita interna continua e l'accesso al capitale estero necessario per finanziare importanti investimenti in R&S. L'azienda tecnologica opera in Cina attraverso una filiale locale collegata al suo proprietario attraverso complessi accordi legali.

Leggi i nostri altri articoli sul trading online:

Ultimo aggiornamento il 14 marzo 2022 di André Witzel